GLI SPAZI DEL RETAIL CONTEMPORANEO IN MESSICO, SPAGNA E ITALIA

GLI SPAZI DEL RETAIL CONTEMPORANEO IN MESSICO, SPAGNA E ITALIA

2017-10-12
Condividi su

INAUGURAZIONE
mercoledì 18 ottobre 2017
ore 18.30
INGRESSO LIBERO

Eventbrite - GLI SPAZI DEL RETAIL CONTEMPORANEO in Messico, Spagna e Italia

LA MOSTRA
Apertura:
18 ottobre - 27 ottobre 2017
Giovedì-Venerdì: 16.00-19.30 con visita guidata dalla redazione di floornature.com

Mercoledì 18 ottobre, alle ore 18.30, SpazioFMG per l’Architettura inaugura la nuova mostra “Gli spazi del retail contemporaneo”.
Fotografie, render, disegni, plastici e schizzi originali raccontano l’approccio progettuale di tre studi di architettura d’eccellenza - Ares Arquitectos (Messico), B+R Arquitectos (Spagna) e Lombardini22 (Italia) - in un confronto serrato che verifica analogie e specificità tra le estetiche, i modelli spaziali e le interpretazioni socio-culturali alla base dei loro progetti.

Anche quest’anno SpazioFMG per l’Architettura, la galleria showroom dei brand Iris Ceramica e FMG Fabbrica Marmi e Graniti, continua il suo percorso di indagine sull’architettura contemporanea messicana.
Dopo la mostra HACER CIUDAD (2015) e LANDA ARQUITECTOS & PIUARCH (2016), la galleria milanese ospita quest’anno la mostra Ares Arquitectos, B+R Arquitectos & Lombardini22, Gli spazi del retail contemporaneo, in Messico, Spagna e Italia.

Tre studi di fama internazionale e di diversa provenienza come lo studio messicano Ares Arquitectos, lo studio spagnolo B+R Arquitectos e lo studio italiano Lombardini22 sono chiamati a confrontarsi su un tema centrale: la progettazione di grandi spazi dedicati al retail.
Luoghi ideati non soltanto per rispondere ai gusti in continuo mutamento dei consumatori ma, in una più ampia accezione, per diventare spazi di vita e scambio per le comunità.
Per ogni studio sono stati selezionati 5 progetti, per un totale di 15 architetture in mostra, raccontate nelle diverse fasi della loro progettazione: dal concept iniziale, al work-in-progress fino al risultato finale.
Ogni progetto è descritto tramite fotografie, render, disegni, modelli e schizzi, in grado di offrire al visitatore una visione panoramica e approfondita sulla filosofia progettuale degli studi protagonisti.
L’allestimento si articola nello spazio grazie a una sequenza di pannelli sospesi sui quali si alternano i progetti dei tre partecipanti. Si crea così un paesaggio complesso dove estetica, forme architettoniche e modalità di rappresentazione si relazionano e dialogano tra loro.

Luca Molinari, curatore scientifico della galleria, introduce così l’imminente mostra che aprirà il 18 ottobre e sarà visitabile fino a venerdì 27 ottobre: “Ares Arquitectos, B+R Arquitectos e Lombardini22 sono realtà professionali solide e strutturate, in grado di gestire in maniera integrata le diverse fasi e i temi complessi della progettazione degli spazi contemporanei del commercio.
A SpazioFMG per l’Architettura, mettiamo a confronto le esperienze dei tre studi attraverso i loro migliori progetti di retail, che testimoniano come questi luoghi possano trasformarsi anche in piattaforme di vita e condivisione per le comunità che li popolano”.

SpazioFMG propone così un’indagine sul ruolo svolto dall’architettura nel dare forma e luogo ai mall contemporanei e di stimolarne la vocazione più autentica, ossia la mediazione e l’aggregazione di relazioni e transizioni.
La mostra sarà accompagnata da una tavola rotonda, che si terrà il 18 ottobre alle ore 10.30 presso l’Istituto Cervantes di Milano.
Modera: Luca Molinari, Professore Associato di Storia e Teoria dell’Architettura Contemporanea, Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”.
Partecipano: Carlo Ezechieli, Direttore Scientifico di IoArch; Ares Arquitectos, Guadalajara; B+R Arquitectos, Madrid; Lombardini22, Milano.

Via SpazioFMG per L'Architettura

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra "Cookie Policy".